Skip to Content

Luca De Filippo chi era, padre, carriera, moglie, figli, morte

Luca De Filippo, stimato interprete di opere uniche ed indimenticabili e figlio del decano del teatro italiano, Eduardo De Filippo.

Andremo a scoprire tutto su questo personaggio fondamentale della cultura del nostro paese.

Luca De Filippo

Luca De Filippo chi era?

Per tutti coloro che sono amanti del teatro di grande spessore e qualità e prediligono le pièces di stampo classico e le commedie, il nome della dinastia De Filippo non sarà nuovo.

L’attore teatrale Luca De Filippo è uno degli artisti contemporanei più conosciuti e apprezzati sia dagli spettatori che dagli addetti ai lavori.

Nel corso della sua lunga e invidiata carriera, ha preso parte a opere teatrali di grande prestigio, alcune delle più importanti sono: La donna è mobile, di Vincenzo Scarpetta, con la regia di Eduardo De Filippo; Il piacere dell’onestà, del siciliano Luigi Pirandello, in scena nel 1990 e diretta dallo stesso Luca De Filippo; L’esibizionista, scritto e diretto dalla grande regista italiana Lina Wertmüller; e Resisté, andato in scena nel 2001 e tratto da un testo di Indro Montanelli.

Attivo anche come regista teatrale, ha diretto decine di produzioni di altissimo livello.

Oltre all’attività in ambito teatrale, ha anche lavorato in televisione, prendendo parte a serie televisive come Naso di cane, del 1985 diretto da Pasquale Squitieri; e Il ricatto del 1989, con la regia di Tonino Valerii.

Non mancano anche i progetti nel cinema, recitando in film di Luca De Filippo divenuti ormai dei cult.

Tra i più noti possiamo citare: Come te nessuno mai, girato nel 1999 da Gabriele Muccino, regista romano fratello di Silvio Muccino; e La stoffa dei sogni del 2015, per la regia di Gianfranco Cabiddu.

Nel nostro articolo odierno, andremo a ripercorrere la vita privata e la straordinaria carriera di questo poliedrico e talentuoso attore e regista teatrale.

Biografia

Questo bravo interprete è nato Roma, il 3 giugno del 1948. I genitori di Luca De Filippo erano il maestro Eduardo De Filippo e l’attrice e cantante di origini piemontesi Thea Prandi.

Ha avuto anche una sorella di nome Luisa, deceduta nel gennaio del 1960.

Inoltre, ha studiato presso la scuola elementare Umberto I a Roma, dopodiché ha frequentato la scuola media Visconti e successivamente il liceo scientifico al Collegio Colautti di Salerno.

Luca De Filippo

D’altronde, ha iniziato sin da giovane a muovere i primi passi nel teatro, partecipando alle repliche pomeridiane degli spettacoli messi in scena dal padre. Si trattava principalmente di piccole parti che prevedevano poche battute.

Età e segno zodiacale

Nel novembre del 1987 venne ricoverato in un ospedale di Roma per una discopatia, ma gli venne diagnosticato un tumore, che fu in seguito la causa della sua morte.

Dunque, De Filippo è scomparso nella Capitale Italiana il 27 novembre del 2015, all’età di 67 anni.

Il funerale laico venne celebrato il 30 novembre al Teatro Argentina di Roma.

Alla cerimonia furono presenti oltre ai familiari, numerosi colleghi e personaggi celebri.

Le spoglie mortali dell’attore De Filippo riposano nel Cimitero Monumentale del Verano, a Roma.

Luca De Filippo moglie

Molto riservato per quanto concerne la sua vita privata, il noto attore Luca De Filippo ha avuto tre figli, di nome Luisa, Matteo e Tommaso, da due donne diverse.

Nel 2013 è convolato a nozze con Carolina Rosi, figlia del regista Francesco Rosi e nipote di Maria Mandelli, la celebre stilista Krizia.

Luca De Filippo e Carolina Rosi, sua moglie

Luca De Filippo e Carolina Rosi non hanno avuto figli, ma sono stati inseparabili fino all’ultimo, anche a livello artistico.

Carriera

Debutta nel 1955 all’età di sette anni, interpretando Peppeniello in Miseria e nobiltà, scritto da Eduardo Scarpetta con la regia del padre.

Grazie al fatto che l’opera in questione fu trasmessa in televisione, ebbe l’onore di essere uno dei primi bambini attori ad apparire sul piccolo schermo.

Dopo aver fatto tanti anni di gavetta, prendendo parte a parecchie pièces teatrali, esordisce anche nel cinema, facendosi chiamare Luca Della Porta, nel film del 1968 I giovani tigri, diretto da Antonio Leonviola.

Dopodiché lavora con Aldo Giuffré nella serie televisiva Quel negozio di Piazza Navona, del 1969.

Nel 1981 fonda la prima compagnia teatrale Luca De Filippo, con la quale mette in scena opere di grandi drammaturghi della storia del teatro come Molière, Beckett e Pirandello.

Sempre con la stessa compagnia dirige Uomo e galantuomo; Non ti pago; Il contratto; e la dialettale Penziere mieje.

Più tardi, nel 1990, è il protagonista del film Sabato, domenica e lunedì, girato da Lina Wertmüller con la presenza della mitica Sophia Loren.

Gli anni 2000 si aprono con la cura della regia dello spettacolo La scala di seta di Gioacchino Rossini.

In più, nel biennio 2002-2003 ha recitato nella pièce La palla al piede di Georges Feydeau, per la regia di Armando Pugliese.

Lo vediamo, nel 2003, sul palcoscenico dello storico Teatro San Carlo, con la messa in scena, dopo sessant’anni, della commedia Napoli milionaria!

Sei anni dopo, nel 2009, ha preso parte a La dodicesima notte di Shakespeare, diretto da Armando Pugliese.

Di seguito, dirige lo spettacolo Le bugie con le gambe lunghe, nel 2010, di cui è anche il protagonista.

Sul finire del 2013, interpreta e dirige lo spettacolo Sogno di una notte di mezza sbornia, del padre Eduardo, commedia che ottiene un grande successo.

Posteriormente, nel 2015, è in scena con la commedia Non ti pago.

Sempre nello stesso anno, Luca De Filippo viene scelto per dirigere la Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale. È stato inoltre Presidente della Fondazione Eduardo De Filippo.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA