Skip to Content

Paolo Virzì chi è, biografia, carriera, film, figli

Uno degli uomini più influenti del cinema italiano, capace di raccontare storie struggenti e profonde, ma anche autore di commedie uniche e indimenticabili, stiamo parlando naturalmente di Paolo Virzì, talento cristallino e ideatore di personaggi iconici e amati, ancora oggi, dal pubblico.

Paolo Virzì

Paolo Virzì, regista (Fonte: Instagram)

Paolo Virzì chi è?

Se siete amanti del cinema, vi sarà capitato sicuramente di sentir nominare questo grande artista e chiedervi, chi è Paolo Virzì? Ve lo diciamo prontamente!

Regista di primo piano con alle spalle una lunga carriera costellata di film di grande successo, come:

  • Ovosodo del 1997
  • Caterina va in città, girato nel 2003
  • Ferie d’agosto, del 1996, che annovera un cast di attori italiani di grande esperienza e talento, come Silvio Orlando, Laura Morante e il compianto Ennio Fantastichini

Paolo Virzì biografia

Siete curiosi di sapere dove è nato Paolo Virzì il regista? Continuate a leggere questo articolo e lo scoprirete immediatamente!

È nato a Livorno, in Toscana, il 4 marzo del 1964. Figlio di un carabiniere siciliano e di una casalinga livornese, da bambino ha vissuto a Torino, dove ha frequentato le elementari.

Dopodiché la famiglia si trasferisce a Livorno nel quartiere delle Sorgenti, appassionandosi alla letteratura. Da adolescente si avvicina al teatro, recitando e scrivendo testi teatrali per diverse compagnie filodrammatiche livornesi.

A metà anni 80, decide di trasferirsi a Roma, diplomandosi al corso di sceneggiatura del Centro sperimentale di cinematografia, nel 1987.

Grazie a questa scuola conosce Furio Scarpelli, che diventa il suo mentore e con cui il regista scrive la sceneggiatura di Tempo di uccidere di Giuliano Montaldo.

Virzì, oltre a svolgere egregiamente la professione di regista, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico.

Nel nostro articolo odierno, ripercorreremo la straordinaria carriera e la vita privata di questo simbolo del nostro cinema di qualità.

Paolo Virzì età, segno zodiacale

Il regista ha 59 anni compiuti, ed è del segno zodiacale dei Pesci.

Si sa che è alto 180 cm, invece non si hanno informazioni riguardo il suo peso.

Matrimonio

Il regista di origini livornesi si è sposato la prima volta con l’attrice romana Paola Tiziana Cruciani, con cui mette al mondo la sua primogenita Ottavia Virzì, nel 1989.

Dopo la fine di questa unione, conosce sul set del film di Paolo Virzì: Tutta la vita davanti, l’attrice romana Micaela Ramazzotti.

Quanti figli ha?

Ma ancora più importante, dopo un paio di anni di relazione tra Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti, il 17 gennaio 2009, convolano a nozze a Livorno.

Paolo Virzì Micaela Ramazzotti

Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti (Fonte: Instagram)

La coppia ha due figli di Paolo Virzì, il primogenito Jacopo, nato nel 2010 e Anna, nata nel 2013.

Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti tornano insieme?

In seguito a una prima separazione nel 2018, hanno da poco annunciato che il loro rapporto è definitivamente finito e che divorzieranno.

Carriera e film

Il regista Virzì ha debuttato nel 1994 dirigendo il film La bella vita, con protagonisti Sabrina FerilliMassimo Ghini e Claudio Bigagli. Ottiene un grande successo e vince il Ciak d’oro, il Nastro d’argento e il David di Donatello.

Ferie d’agosto

In particolar modo, nel 1996, arriva uno dei migliori film di Paolo VirzìFerie d’agosto, che vince il David di Donatello per il miglior film dell’anno.

Anche il successivo, Ovosodo del 1997, con protagonista l’esordiente Edoardo Gabbriellini, riscuote uno straordinario successo e si aggiudica il Leone d’argento.

Nel 2002 è il turno della pellicola My name is Tanino, che viene girato in Sicilia, Canada e USA. Il protagonista è un altro esordiente, Corrado Fortuna, che offre una grande interpretazione.

Caterina va in città

L’anno seguente, Virzì regista firma Caterina va in città, con Alice Teghil nel ruolo della sprovveduta protagonista.

Nel cast sono presenti anche i due mostri sacri del cinema italiano, Sergio Castellitto e Margherita Buy, che per il ruolo della madre vince il David di Donatello e il Nastro d’argento 2004 nella categoria miglior attrice non protagonista.

Ugualmente, nel 2009 gira il film con Micaela Ramazzotti intitolato La prima cosa bella, con protagonisti la Ramazzotti e Valerio MastandreaClaudia Pandolfi e l’immensa Stefania Sandrelli.

La Pazza gioia e Tolo Tolo

Inoltre, nel 2016, è alla regia della pellicola La pazza gioia, sempre con Micaela Ramazzotti, affiancata da Valeria Bruni Tedeschi che si aggiudica cinque Nastri d’argento e cinque David di Donatello.

Tre anni dopo, nel 2019, collabora con il comico Checco Zalone per la stesura del copione del grande successo commerciale, Tolo Tolo.

Che altro dire su questo genio regista del cinema italiano? Nella sua lunga e gloriosa carriera ha collezionato numerosi premi e firmato parecchi film di incredibile successo.

Un altro ferragosto

A proposito del film Ferie d’agosto Paolo Virzì, il regista sta cercando la location perfetta per girare, dopo ben 25 anni dall’ipotetico primo episodio, la prossima pellicola che si intitolerà Un altro Ferragosto.

Insieme al responsabile della produzione, Alessandro Calosci, e alla scenografa Sonia Peng, ha fatto diversi sopralluoghi ancora nelle zone dove è stato girato il precedente, parliamo quindi del territorio pontino.

Le città finora visionate sono: San Felice Circeo, la piccola isola Ventotene dove è stato ambientato Ferie d’agosto e, infine Formia e il porto di Gianola, per via di alcuni scorci suggestivi.

Anche in questa nuova pellicola di Paolo Virzì, troveremo delle vecchie conoscenze come Sabrina Ferilli e l’interprete napoletano Silvio Orlando.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA