Skip to Content

Gina Lollobrigida chi era, biografia, morte, età, marito e figli, carriera, film

Gina Lollobrigida attrice italiana

Gina Lollobrigida

Mitica, indimenticabile e stupenda: tre aggettivi che, per quanto un po’ ce la facciano, ancora non sono in grado di descrivere alla perfezione quella meravigliosa attrice e donna che portava il nome di Gina Lollobrigida.

La sua tuttavia non è stata una carriera dedita unicamente al mondo del cinema, in quanto ha ricoperto anche il ruolo di brillante fotoreporter.
Un argomento, questo e molti altri, che tratteremo nell’articolo di oggi, dedicato proprio a lei.

Gina Lollobrigida chi era?

La Lollobrigida è stata una delle maggiori attrici della storia italiana, vincendo nel corso degli anni numerosi premi importanti, quali ad esempio sette David di Donatello, un Golden Globe e tre Nastri D’argento.
Il suo nome, inoltre, è stato indelebilmente inciso su una stella in quel della Hollywood Walk of Fame.

Ha però lasciato questo mondo un anno fa circa, ma non pensiamo al dramma della morte, ora, bensì al lungo percorso della vita, inoltrandoci un po’ di più qui di seguito in quella di Gina Lollobrigida, parlando come prima cosa della sua biografia… usando sempre i verbi al presente, anche se raccontano di un passato che non potrà mai tornare: il modo migliore, secondo me, per rendere eterno un ricordo.

Gina Lollobrigida biografia

Nasce con il nome di Luigia Lollobrigida il 4 luglio del 1927 a Subiaco, piccolo comune romano.
I genitori di Gina Lollobrigida si chiamano Giovanni Lollobrigida e Giuseppina Mercuri, ed hanno un totale di sei figli, di cui lei è la seconda in ordine di nascita.

L’arrivo della Seconda guerra mondiale provoca dei tumulti nell’ampia famiglia: il padre perde infatti tutti i propri averi in seguito a un bombardamento, e insieme alla moglie e ai figli decide di trasferirsi nella capitale italiana.

Qui, Gina frequenta l’Istituto delle Belle Arti: è il 1944, ha 17 anni, e inizia a lavorare per pagarsi gli studi, posando per fotoromanzi e partecipando alla commedia teatrale diretta da Eduardo Scarpetta, Santarellina.

Ma c’è qualcosa di più grande, in serbo per lei: il mondo del cinema, che le apre le porte solo due anni dopo, nel 1946.
Di questo però già sapete, parleremo meglio nel paragrafo dedicato alla carriera.

Dedichiamoci invece ora a un argomento più triste, ma doveroso per completare il quadro di quest’artista nostrana: qual è stata la causa della morte di Gina Lollobrigida?
Come detto prima, l’attrice si è spenta il 16 gennaio 2023 a Roma, in una clinica privata a causa di problemi di salute insorti in seguito alla rottura del femore avvenuta nel 2022, e successivamente peggiorati.

Gina Lollobrigida età, segno zodiacale

Al momento della morte, gli anni di Gina Lollobrigida erano 95.

Gina Lollobrigida età

Gina Lollobrigida

Il suo segno zodiacale era invece quello del Cancro, mentre l’altezza di Gina Lollobrigida era di 165 centimetri.

Gina Lollobrigida marito e figli

Nel 1949 il primo marito di Gina Lollobrigida diventa il medico Milko Skofic, ma i due divorziano nel 1971 dopo essere stati separati per cinque anni.

Successivamente, la Lollobrigida rivelerà di essere stata vittima di stupro all’età di 18 anni, da un calciatore laziale di cui non ha mai svelato il nome; un tragico evento, questo, che l’ha segnata profondamente facendo nascere in lei il desiderio di sposarsi il prima possibile.

Nel 2010, poi, Gina convola a nozze con Javier Rigau, uno spagnolo, ma l’attrice affermerà successivamente di essere stata ingannata dal compagno, che l’ha sposata facendole firmare una falsa procura. Il loro rapporto matrimoniale terminerà tempo dopo a tutti gli effetti grazie a una dispensa papale.

Per quanto riguarda i figli di Gina Lollobrigida, invece, ce n’è solo uno, avuto dal primo marito: Andrea Milko Skofic, nato nel 1957 e che nel 1994 l’ha resa nonna di Dimitri.

Carriera

Dopo aver recitato come comparsa in alcuni film tra il 1946 e il 1948, sul finire degli anni Quaranta – inizio anni Cinquanta arrivano i primi successi per la Lollobrigida, in titoli come Campane a martello (1949), Achtung! Banditi! (1951) e Fanfan la Tulipe (1952), con cui acquista notorietà in Italia e all’estero.

Celebre in questi anni in particolare la sua interpretazione della Bersagliera nel film Pane, amore e fantasia (1953), ruolo che le fa vincere il Nastro d’argento e che interpreta anche nel sequel dell’anno successivo, Pane, amore e gelosia.

Gina Lollobrigida carriera film

Gina Lollobrigida

Per nominare ulteriori film di Gina Lollobrigida, citiamo poi La provinciale (1953) e La romana (1954), ma anche produzioni straniere quali Il tesoro dell’Africa (1953), La donna più bella del mondo (1955), Trapezio (1956), Il Gobbo di Notre Dame (1956), Sacro e profano (1959) e La legge (1959).

Un successo, questo, proseguito anche negli anni Sessanta, in produzioni come Va nuda per il mondo (1961), Torna a settembre (1961), che le vale il premio Henrietta Award in qualità di miglior attrice al mondo, Venere imperiale (1962) nei panni di Paolina Bonaparte, per cui vince un altro Nastro d’argento e un David di Donatello, La donna di paglia (1964) e altri film di stampo italiano, come Io, io, io… e gli altri (1966), Le piacevoli notti (1966) e La morte ha fatto l’uovo (1967).

Non solo cinema, però.

Nel 1972 approda infatti nel mondo della televisione con la miniserie Le avventure di Pinocchio, apparendo poi nel 1984 in cinque episodi di Falcon Crest e in alcune puntate di Love Boat (1986), ma non disdegna anche ulteriori dirompenti passioni: quella per la fotografia di attori famosi, per il reportage (celebre l’intervista del 1973 a Fidel Castro) e per la scultura, con opere esposte in tutto il mondo.

Un cammino professionale lungo, prolifico e variegato, è stato dunque quello della Lollobrigida, coronato dall’assegnazione del David di Donatello alla carriera, nel 1996, e che le ha permesso di conoscere, collaborare e diventare amica di molteplici personalità di spicco del mondo cinematografico, da Burt Lancaster, a Humphrey Bogart a Marilyn Monroe.

Instagram

Non esiste alcun profilo Instagram Gina Lollobrigida verificato.

Sui social sono presenti comunque molte pagine create da fan, nelle quali vengono pubblicate foto di repertorio della grande Gina Lollobrigida.

Gossip Chi, La Redazione 

© RIPRODUZIONE RISERVATA