Skip to Content

Terence Hill chi è il prete Don Matteo, icona dei film Spaghetti-Western

Terence Hill, l’iconico pistolero degli Spaghetti Western che ha segnato la storia del cinema italiano e di quello internazionale, entrando di diritto nell’immaginario collettivo con film come Lo chiamavano Trinità del 1970 e guadagnandosi il cuore dei telespettatori con la fiction di successo targata RAI, Don Matteo, dove veste i panni del sacerdote di Gubbio.

Addentriamoci nella biografia, nella carriera e nella vita privata di questo talentuoso e versatile attore, regista e sceneggiatore italiano. Buona lettura!

Terence Hill, Mario Girotti
Terence Hill (Fonte: Instagram)

Chi è?

Se siete appassionati di cinema italiano d’autore, ricchi di azione, scazzottate e personaggi stravaganti e iconici, oltre che di serie televisive di grande successo, il nome di questo professionista del piccolo e grande schermo nostrano, non vi sarà di certo sconosciuto.

L’attore è uno dei pilastri della scena cinematografica internazionale che nel corso della sua lunga e gloriosa carriera ha interpretato ruoli indimenticabili, lavorando in film con Terence Hill diventati ormai dei veri e propri cult movie.

Ha iniziato a calcare i set da giovanissimo, sin da quando aveva undici anni, utilizzando nelle prime produzioni il suo nome anagrafico.

Protagonista di pellicole cinematografiche storiche, è stato diretto da maestri indiscussi come Citto Maselli, Luchino Visconti e Anton Giulio Majano.

Dalla metà degli anni sessanta ha cominciato ad usare lo pseudonimo di Terence Hill, facendo coppia fissa con un altro attore italiano di primo piano, Bud Spencer, nome d’arte di Carlo Pedersoli, scomparso nel giugno del 2016. Con lui ha formato un sodalizio estremamente prolifico, tra i più duraturi della storia del cinema internazionale.

Nel 2010 ha vinto il David di Donatello alla carriera, proprio insieme al suo sodale Bud Spencer.

Ha avuto esperienze, soprattutto all’inizio della sua attività professionale, come attore di fotoromanzi e ha girato, in veste di regista, diverse pellicole di grande importanza, come: Don Camillo del 1983, la fortunata serie televisiva Lucky Luke e Doc West, miniserie del 2009.

È stato anche un capace sceneggiatore e produttore cinematografico.

Restate sintonizzati fino alla fine per scoprire tutti i particolari della vita privata e della strepitosa carriera di questo mito del cinema e della televisione.

Biografia

Mario Girotti, nome all’anagrafe del regista e attore, è nato a Venezia il 29 marzo del 1939.

Terence Hill, Mario Girotti
Terence Hill (Fonte: Instagram)

I suoi genitori erano Girolamo Girotti, di origini ternane e Hildegard Thieme, tedesca di Dresda.

Nel 1943 si è trasferito in Germania per via del lavoro del padre, chimico presso l’azienda Schering.

Secondogenito di tre figli, ha due fratelli, Odoardo e Piero, che hanno lavorato anch’essi in ambito cinematografico.

Nel 1945 è ritornato in Italia, stabilendosi ad Amelia, paese natio del padre.

Ha frequentato il Liceo Classico e dopo il diploma si è iscritto alla Facoltà di Lettere e Filosofia all’Università di Roma.

Età, segno zodiacale

L’età dell’attore Mario Girotti è di 85 anni compiuti e il suo segno astrologico è quello dell’Ariete.

Terence Hill, Mario Girotti
Terence Hill (Fonte: Instagram)

L’altezza e il peso di Terence Hill sono rispettivamente di 182 cm e di circa 75 kg.

Volto rassicurante e familiare, è sempre stato considerato un uomo molto affascinante, grazie al suo fisico atletico e ai suoi occhi azzurri.

Moglie e figli

L’attore è sposato dal 1967 con Lori Zwicklbauer, americana di origini tedesche, con la quale ha messo al mondo nel 1969, il figlio di Terence Hill, Jess Hill.

La coppia ha adottato nel 1973 un bambino, Ross Hill, che purtroppo è scomparso nel 1990 a seguito di un incidente stradale avvenuto nel Massachusetts. Quest’ultimo ha recitato con il padre in due film: Don Camillo e Renegade – Un osso troppo duro, diretto da E.B. Clucher nel 1987.

Carriera

Debutta nel cinema nel 1951 con il film Vacanze col gangster.

Dopo aver interpretato soprattutto piccoli ruoli, nel 1957 ottiene il ruolo da protagonista nel film Lazzarella, affiancando Alessandra Panaro e nel 1959 è di nuovo protagonista nella commedia comico-sentimentale di Raffaello Matarazzo.

Nel 1960 recita nel cult Il Gattopardo e nel ’67 è nel cast di Dio perdona…io no!, dove lavora per la prima volta con Bud Spencer, con cui negli anni settanta raggiunge un incredibile successo internazionale con pellicole di genere spaghetti-western come Lo chiamavano Trinità e …Continuavano a chiamarlo Trinità del 1971.

La coppia lavora insieme in diciotto film, tra i più importanti possiamo ricordare: Annibale; Il corsaro nero; …Più forte ragazzi!; …Altrimenti ci arrabbiamo!; Porgi l’altra guancia; I due superpiedi quasi piatti e Io sto con gli ippopotami.

Terence Hill, Mario Girotti, Terence Hill Bud Spencer, Terence Hill e Bud Spencer
Terence Hill e Bud Spencer (Fonte: Instagram)

Nel ’73 ha recitato ne Il mio nome è Nessuno insieme alla star hollywoodiana Henry Fonda, pellicola prodotta da Sergio Leone con musiche del maestro Ennio Morricone.

Negli anni ottanta prosegue la collaborazione con Bud Spencer e prendono vita i cult, Chi trova un amico trova un tesoro; Nati con la camicia e Non c’è due senza quattro.

Negli anni duemila si dedica prevalentemente alla televisione, dove gira fiction e serie televisive come Don Matteo a cui partecipa dal 2000 al 2022.

Dal 2011 al 2015 ha fatto parte del cast di Un passo dal cielo e nel 2018 torna sul grande schermo con Il mio nome è Thomas.

Instagram

Molto attivo sui canali social, specialmente sulla pagina Instagram Terence Hill, disponibile sotto il nickname @terencehillofficial, dove può contare su più di 478 mila followers.

Sul suo profilo ufficiale, Terence Hill posta foto e video del suo lavoro e scatti storici, oltre che materiale d’archivio.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA