Skip to Content

Richard Avedon chi era il rinomato fotografo che rivoluzionò le campagne di moda in America

Richard Avedon è stato un celebre e rispettato fotografo statunitense, capace di trasformare una fotografia in bianco e nero in qualcosa di vivo e rivoluzionario, plasmando movimento ed emozioni in un semplice scatto.

Lungo la sua gloriosa carriera ha collaborato con importanti testate come Elle e Vogue e lavorato per le campagne pubblicitarie di griffe come Versace, Calvin Klein e Armani. Approfondiamo nelle prossime linee tutto quello che lo riguarda.

Richard Avedon
Richard Avedon

Richard Avedon chi era?

Esperto fotografo, specializzato in ritratti in bianco e nero, ma anche in fotografie naturalistiche e scatti che immortalano la realtà dell’America degli anni sessanta, i protagonisti delle sue fotografie erano lavoratori che lottavano per i loro diritti civili, politici e dissidenti culturali di un’epoca dove regnava violenza e dissenso nella popolazione.

Le fotografie di Avedon non si limitarono solo agli States, aveva anche registrato con la sua camera fotografica i momenti salienti delle proteste durante la Guerra del Vietnam e della caduta del muro di Berlino.

Le sue opere sono esposte in diversi musei al mondo, tra cui naturalmente New York.

Richard Avedon
Richard Avedon

Richard Avedon biografia

Nasce a New York il 15 maggio del 1923 da genitori immigrati russi di estrazione religiosa ebrea.

Aveva una sorella più piccola, Louise, che era stata la sua prima musa ispiratrice, a cui le era stata diagnosticata una grave malattia mentale che la fece isolarsi dalla realtà, ovvero la Schizofrenia.

Il padre di Richard Avedon, Jacob Israel, era proprietario di un negozio di abbigliamento sulla Fifth Avenue di New York.

Dalla madre Anna, che veniva da una famiglia proprietaria di un’azienda di abbigliamento, prese la passione per l’arte e per la moda.

La passione per la fotografia emerse all’età di 12 anni, nel periodo in cui fece ingresso all’associazione Young Men’s Hebrew Association (nota con le sigle in inglese YMHA).

Durante gli anni liceali passati a studiare presso il Dewitt Clinton High School, lavorò tre anni per il periodico scolastico, The Magpie.

Dopo aver conseguito il diploma, frequentò la Columbia University, per studiare filosofia e poesia. Purtroppo un anno più tardi abbandonò il college per iniziare a lavorare come fotografo, avendo avuto le prime esperienze nella Marina Mercantile, dove scattava le foto ID dei membri dell’equipaggio con la camera fotografica che suo padre gli aveva regalato, una Rolleiflex.

Successivamente intraprese studi di fotografia sotto la guida di Alexey Brodovitch, con cui si era formato professionalmente nel settore dal 1944 al 1950 presso il laboratorio di disegno della The New School for Social Research.

Richard Avedon età, segno zodiacale

L’età del fotografo di moda e ritrattista americano al momento della sua scomparsa era di 81 anni.

La costellazione zodiacale di cui faceva parte era quella del Toro.

Richard Avedon
Richard Avedon

Altezza e peso di Richard Avedon non sono di dominio pubblico.

Richard Avedon ex mogli e figlio

Nel 1944 il ritrattista americano sposò una giovane 19enne di nome Dorcas Marie Nowell, che lavorava in banca e che poi diventerà negli anni successivi attrice, nota con lo pseudonimo di Doe Avedon. La coppia non ebbe figli e divorziò nel 1949.

Il motivo che portò alla rottura del matrimonio di Avedon con Doe risale al periodo in cui i due avevano soggiornato in un villaggio gay, Cherry Grove di Fire Island, dove era uscita allo scoperto la bisessualità del fotografo.

Nel 1951 si sposò nuovamente, infilando l’anello nel dito di Evelyn Flankin, venuta a mancare poi il 13 marzo del 2004.

Dalle seconde nozze è nato il figlio di Richard Avedon, John F., che oggi è un affermato scrittore.

Stando alle dichiarazioni di Norma Stevens, che lavorò per molto tempo al fianco di Avedon come Direttrice di studio, il fotografo le avrebbe rivelato i rapporti omosessuali che aveva avuto in passato, inclusa una relazione durata circa dieci anni con il regista cinematografico e teatrale Mike Nichols (venuto a mancare nel 2014).

Carriera

Nel 1944 iniziò a lavorare come fotografo pubblicitario per un grande magazzino.

Grazie al suo ex maestro Alexey Brodovitch, che ai tempi era il Direttore Creativo della rinomata rivista di moda Harper’s Bazaar, venne scritturato per collaborare con il suddetto magazine.

Già nel 1945 le fotografie di Richard Avedon vennero pubblicate prima sulla rivista Junior Bazaar e un anno dopo su Harper’s Bazaar.

Nel 1946 mise in piedi il proprio studio fotografico e iniziò a collaborare con testate di prestigio del calibro di Vogue (anche per Life), dal 1950 si aggiungono altre collaborazioni, ricordiamo per il bisettimanale Look e l’editore internazionale Graphis Inc. Due anni più tardi, ovvero nel 1952, era il direttore/editore del Theatre Arts Magazine.

In quegli anni divenne anche Direttore di fotografia di Harper’s Bazaar.

Dal 1962 entrò a far parte dello staff di Vogue in qualità di fotografo, quando una sua ex collega di Harper’s Bazaar, Diana Vreeland lasciò la società per passare a Vogue.

Il suo lavoro qui, come fotografo principale, gli permise di aggiudicarsi molte delle copertine di Vogue pubblicate dal 1973 fino al 1988.

Tra i sodalizi più rinomati si annoverano le campagne primavera-estate del 1980 per Gianni Versace, con cui continuò una proficua collaborazione negli anni successivi.

È Richard Avedon l’artista dietro le quinte delle foto scattate ad una giovane 15enne Brooke Shields per la pubblicità dei Jeans Calvin Klein del 1981, che ebbe la possibilità di fotografare in altre occasioni, ad esempio, per dodici copertine di Vogue america e la campagna Revlon.

In seguito gli furono commissionati ritratti per le campagne di stilisti come Hugo Boss, Christian Dior e Jil Sander.

Lavorò anche con testate del calibro di The Rolling Stone e The New Yorker. Il Calendario Pirelli degli anni 1995 e 1997, fu commissionato ad Avedon che diede vita ad una vera opera della fotografia.

Instagram

Sui canali online non esiste nessun profilo di Richard Avedon Instagram, visto che il fotografo americano è venuto a mancare nel 2004 prima del boom dei social.

Tuttavia è presente un sito web riconducibile alla Richard Avedon foundation, che potete andare a vedere visitando il link che vi indichiamo di seguito: www.avedonfoundation.org/.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA