Skip to Content

Vittorio Emanuele di Savoia chi era il Re Mancato, figlio, moglie, morte, funerali

Vittorio Emanuele di Savoia, meglio noto come il re mancato, in quanto figlio di Umberto II, ultimo e quarto re d’Italia, è venuto a mancare il 3 febbraio del 2024 per via del peggioramento della sua salute.

La sua dipartita ha fatto il giro del web, tutti i telegiornali se ne sono occupati e hanno presentato un riassunto della sua biografia e vita privata. Restate con noi fino alla fine per scoprire tutto sul suo conto. Buona lettura!

Vittorio Emanuele di Savoia

Vittorio Emanuele di Savoia chi era?

A seguito dell’istituzione della repubblica e la conseguente caduta del sistema monarchico nel paese, con i risultati annunciati il 10 giugno del 1946 dalla Corte di Cassazione del referendum che il 2 giugno vide partecipare una percentuale schiacciante della popolazione avente diritto al voto, ovvero l’89,08% sul finire della Seconda guerra Mondiale, Umberto II di Savoia, l’ultimo Re d’Italia, titolo che ricoprì per appena 40 giorni, dal 5 giugno del 1944 al 9 maggio del 1946 (che gli è valso l’appellativo di re di maggio) lasciò il paese per esiliarsi nel sud del Portogallo, nella città di Cascais, non facendo mai più ritorno nel suo paese natio, per poi spegnersi a Ginevra in Svizzera il 18 marzo del 1983.

Secondogenito dell’ultimo monarca italiano, Vittorio Emanuele di Savoia era pretendente al trono d’Italia, dal 1983, motivo per il quale gli venne dato l’appellativo di Re mancato.

Avrebbe compiuto 87 anni il 12 febbraio del 2024, Vittorio Emanuele II si è spento il 3 febbraio del 2024 a Ginevra alle ore 07.05.

Ad annunciare la notizia del decesso del padre di Emanuele Filiberto, avuto con la moglie Marina Doria, è stata la Real Casa di Savoia.

Nella sua vita è stato coinvolto in molti scandali sia giudiziari che sentimentali, di cui parleremo più avanti.

Biografia

È nato a Napoli il 12 febbraio del 1937 con il nome completo di Vittorio Emanuele Alberto Carlo Teodoro Umberto Bonifacio Amedeo Damiano Bernardino Gennaro Maria.

Vittorio Emanuele di Savoia

I genitori di Vittorio Emanuele di Savoia erano Umberto II, ultimo Re d’Italia e Maria José del Belgio, venuta a mancare nel gennaio 2001.

Unico figlio maschio dell’ultimo monarca italiano, aveva tre sorelle, la primogenita Maria Pia, nata il 24 settembre del 1934 (oggi ha 89 anni) e poi Maria Gabriella e Maria Beatrice rispettivamente venute al mondo nel 1940 e nel 1943.

Divenne principe ereditario dopo l’abdicazione di suo nonno, Vittorio Emanuele III, avvenuta il 9 maggio del 1946.

Lasciò l’Italia insieme alla madre Maria José e alle sorelle di Vittorio Emanuele di Savoia il 5 giugno del 1946, prima dell’annuncio dei risultati del Referendum Istituzionale, per stare lontano dai rischi di una eventuale rivolta per i risultati che hanno portato alla fine della monarchia in Italia e al divieto d’ingresso e di soggiorno in territorio Italiano a tutta la famiglia della Casa Savoia, compresi consorti e discendenti maschi, come stipulato nella neonata Costituzione Italiana che è entrata in vigore a partire dal 1 gennaio del 1948.

Trascorse la sua vita all’ombra dell’esilio, crescendo lontano dalle sue radici, stabilendosi con la sua famiglia in Svizzera e vivendo in una villa situata a Merlinge.

Frequentò l’Istituto cattolico Florimont di Lancy, città del Canton Ginevra.

Passati 57 anni di vita in esilio, quelli di Casa Savoia, fecero ritorno in Italia il 15 marzo del 2003, quando Vittorio Emanuele e Filiberto atterrarono a Napoli, dopo pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 15 luglio del 2002 dell’annullamento del divieto di ingresso e soggiorno in territorio nazionale dei membri della ex monarchia.

Età e segno zodiacale

Al momento della sua dipartita, avvenuta nel corso dell’alba del 3 febbraio del 2024 (alle ore 07.05), il re mancato nonché Duca di Savoia e Principe di Napoli, aveva 86 anni.

I funerali di Vittorio Emanuele di Savoia si sono tenuti presso il Duomo di Torino sabato 10 febbraio 2024, alla presenza dei familiari e di teste coronate la Regina Madre di Spagna, suocera di Letizia Ortiz e Alberto II di Monaco, sposato con Charlène Wittstock dal 2011.

Da tempo era costretto su di una sedia a rotelle, purtroppo le sue condizioni di salute sono peggiorate sul finire del 2023, essendo costretto ad un ricovero ospedaliero fino al decesso il 3 febbraio del 2024, circondato dall’amore della sua famiglia.

Il segno zodiacale del compianto discendente di Casa Savoia era quello dell’Acquario.

Non sono resi ufficiali dati in merito a Vittorio Emanuele di Savoia altezza e peso, tuttavia dalle foto che circolano online si evince che era un uomo di statura imponente, più alto del figlio Emanuele Filiberto di Savoia, la cui altezza è di 182 cm.

Vittorio Emanuele di Savoia moglie e figlio

Convolò a nozze con Marina Doria, prima con rito civile a Las Vegas l’11 gennaio del 1970 e poi con una cerimonia religiosa, tenutasi l’anno successivo a Teheran (Iran) il 7 ottobre.

Vittorio Emanuele di Savoia e Marina Doria si erano uniti finalmente in matrimonio dopo tredici anni di fidanzamento, una relazione che tra l’altro era contrastata dal padre Umberto II.

La coppia ha messo al mondo l’unico figlio di Vittorio Emanuele di Savoia, Emanuele Filiberto, nato il 22 giugno del 1972 a Ginevra, che a sua volta ha reso nonno il re mancato di Vittoria di Savoia e Luisa di Savoia, avute con la moglie Clotilde Courau.

Famiglia Savoia

Curiosamente Filiberto è anche un personaggio televisivo e cantante che ha partecipato al Festival di Sanremo 2010, intonando con Pupo e Luca Canonici il testo di Italia Amore mio, che gli è valso il secondo posto.

Carriera

Nel periodo dell’esilio, lavorava come intermediario finanziario, professione questa che gli permise di fare la conoscenza di noti industriali con cui aveva stretto amicizia e rapporti d’affari.

L’esilio della famiglia reale di Savoia è durato fino al 2002.

Deteneva il titolo di Duca di Savoia e Principe di Napoli, quest’ultimo come da tradizione, ricevuto dal nonno Vittorio Emanuele III, per il principe ereditario nonché primo discendente maschio.

Instagram

Il re mancato non aveva un proprio account di Vittorio Emanuele di Savoia Instagram.

È invece possibile seguire il figlio di Vittorio Emanuele di Savoia, Filiberto, andando a cercare il nome utente @efsavoia, dove viene seguito da oltre 132 mila follower. Tra i post dell’unico discendente del Principe di Napoli, risalta quello che lo ritrae insieme al padre, una foto d’archivio, con a corredo una breve frase per ricordare il compianto padre: Grazie ❤️ .

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA