Skip to Content

Francesco Ferracini chi era il primo marito di Mara Venier?

L’amatissima presentatrice di Domenica In, in onda su RAI 1, condotto magistralmente da Mara Venier, ha iniziato la sua carriera televisiva per un colpo di fortuna e proprio grazie a colui che fu il suo primo marito, Francesco Ferracini, di cui ci occuperemo nel nostro articolo odierno.

Francesco Ferracini, primo marito di Mara Venier, ex marito di Mara Venier
Francesco Ferracini

Francesco Ferracini chi è?

Ex modello e attore italiano di film polizieschi che ha raggiunto la popolarità negli anni ’70.

Volto protagonista di film di Francesco Ferracini tra cui ricordiamo: Un uomo, una città, del 1974; Roma drogata: La polizia non può intervenire, del 1975; Quelli della calibro 38 del 1976.

Il suo nome è sempre stato legato a quello di Zia Mara, in quanto fu il suo primo amore, il primo marito e il padre della primogenita della presentatrice veneta.

Approfondiamo di seguito tutto quello che riguarda Ferracini ex marito di Mara Venier.

Francesco Ferracini biografia

Vi state chiedendo chi è il padre della prima figlia di Mara Venier? Ebbene ve lo diciamo subito!

Il suo nome risponde a quello di Francesco Ferracini di cui purtroppo non sappiamo la data e il luogo di nascita, nemmeno altri suoi dati anagrafici.

Prima di approdare al cinema ricoprendo ruoli polizieschi, negli anni ’70 era un affermato modello e aspirante attore.

Non conosciamo il suo percorso di studio, ma è molto probabile che abbia studiato recitazione in modo da prepararsi al meglio per vestire i panni dei diversi personaggi che interpretò lungo la sua carriera in pellicole di genere giallo-poliziesco diventate ormai dei veri cult, come Platania in La Polizia è sconfitta, un poliziesco di Domenico Paolella del 1977; e Balestrieri in Uomo, una città, regia di Romolo Guerrieri.

Mentre era in vita, diventò nonno, il 13 dicembre 2002, di Giulio Longari, primogenito di Elisabetta Ferracini (sua figlia) avuto con l’ex marito, l’avvocato Carlo Longari, e quindi nipote della Venier, che oggi ha 20 anni e si è rivelato un grande fan del cantante Achille Lauro.

Francesco Ferracini età, segno zodiacale

L’ex marito di Mara Venier è venuto a mancare il 24 maggio 2016, non si sa che età aveva all’epoca della sua scomparsa né quale fosse il suo segno zodiacale.

Non sono noti al pubblico l’altezza e il peso dell’attore.

La mattatrice di Domenica In è venuta a sapere del decesso del primo coniuge per via di un post pubblicato sui social dalla primogenita Elisabetta, a corredo della foto una frase per salutare il padre volato in cielo, Ciao papà, al quale la Venier rispose Ciao Francesco sarai sempre con noi, ripostando la foto sul suo profilo Instagram.

Inoltre, a seguito della morte dell’uomo, che nonostante tutto è stata una figura fondamentale per la conduttrice televisiva, la sua prima cotta, il primo amore che non si dimentica mai, in un libro di Mara Venier intitolato Amori della Zia, lei ha dedicato varie pagine della sua opera letteraria per ricordare l’ex marito e padre di sua figlia.

Francesco Ferracini e Mara Venier

L’uomo si era sposato con una giovanissima Mara Venier, di appena 17 anni, il loro fu un amore folle e un po’ improvvisato.

Francesco Ferracini, primo marito di Mara Venier, ex marito di Mara Venier
Francesco Ferracini e Mara Venier

Quando i due erano convolati a nozze nel 1967, con il dovuto rito religioso in una chiesa nel Veneto, la Venier era innamoratissima e incinta della sua primogenita, ma i suoi genitori non erano a conoscenza della sua gravidanza, sono stati loro a firmare i documenti del matrimonio della ragazzina, in quanto ancora minorenne.

Tuttavia il rapporto di Mara Venier e Francesco Ferracini durò poco più di un anno dopo la nascita della loro figlia, Elisabetta Ferracini, venuta al mondo il 3 ottobre 1968 e che ha ereditato dalla madre l’amore per la recitazione e la conduzione.

In realtà, Francesco primo marito di Mara Venier, la notte delle nozze la lasciò da sola a Mestre, per inseguire il suo sogno di diventare attore cinematografico, così l’uomo partì verso Roma per partecipare a diversi provini e affermarsi nel settore, facendo leva sulla sua fama come modello all’epoca.

Naturalmente il loro matrimonio era stato tutt’altro che idilliaco, era scemato per via dello stress e la tensione che c’era tra i due, complici i vari impegni lavorativi dell’uomo.

Dopo la nascita della prima figlia di Mara Venier, la conduttrice di Domenica In andò a Roma, città di cui si innamorò profondamente al punto di rimanerci con la sua bambina di appena un anno e mezzo.

La Venier si presentò sul set dove si svolgevano i provini per un film del regista Sergio Capogna, per chiedergli il divorzio.

Di seguito, successe un avvenimento che avrebbe cambiato la vita della donna, il modello e aspirante attore Francesco Ferracini la presentò al regista, e questo scelse lei per il provino di Diario di un italiano piuttosto che lui.

Questo fu appena la punta dell’iceberg che segnò l’inizio della carriera di Mara Venier.

A seguito del divorzio della presentatrice dall’attore Francesco Ferracini, i due hanno preferito mantenere un rapporto civile per il bene della loro figlia.

Carriera

La carriera di Francesco Ferracini oltre al suo percorso nel mondo della moda, annovera una serie di film cult principalmente di genere poliziesco.

Ricordiamo una delle sue prime pellicole, La polizia sta a guardare, un giallo del 1973, regia di Roberto Infascelli, dove recita i panni di Ferraro.

Segue Whiskey e fantasmi, un western del 1974, per la regia di Antonio Margheriti e Un uomo, una città di Romolo Guerrieri.

Nel 1975 è nel cast del poliziesco Roma drogata: La polizia non può intervenire, regia di Lucio Marcaccini.

L’anno dopo lo vediamo in Quelli della calibro 38, con la direzione di Massimo Dallamano, dove interpreta il ruolo di Franco Lubrano.

Infine, nel 1977, Francesco Ferracini è calato nei panni di Platania nel film di Domenico Paolella, La polizia è sconfitta.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA