Skip to Content

Mario Adinolfi chi è il controverso giornalista, celebre giocatore di poker

In pochi sanno che il controverso giornalista Mario Adinolfi, che spesso vediamo nelle vesti di ospite in diverse trasmissioni televisive del panorama nostrano, è anche un famoso giocatore di poker, anzi è il primo italiano ad essere arrivato in finale della World Poker Tour 2009, tenutasi nel Casinò di Venezia, piazzandosi al nono posto.

Facciamo la conoscenza di questo noto personaggio, attivo nel mondo della comunicazione televisiva e radiofonica nonché in politica. Iniziamo subito!

Mario Adinolfi, Adinolfi
Mario Adinolfi

Mario Adinolfi chi è?

Alcuni lo considerano un giornalista bigotto, per la sua visione su temi come l’eutanasia, l’aborto, l’ideologia gender, per cui spesso finisce nella bufera mediatica per dire la sua sul profilo personale Facebook.

Ricordiamo le controversie che si sono scatenate dopo le dichiarazioni di Mario Adinolfi sulla Terra dei fuochi nel 2013 o la Sottomissione della donna nel programma radiofonico La Zanzara in onda su Radio24 nel 2015.

Spesso e volentieri è ospite in diverse trasmissioni TV, anzi per Le Iene nel marzo 2024, si è reso protagonista di un servizio per il quale si è recato in un bordello in Austria per intervistare le donne che si dedicano alla prostituzione legale.

Mario Adinolfi biografia

Romano doc, nasce il 15 agosto del 1971. I genitori di Mario Adinolfi sono il padre Ugo, di origini salernitane che di professione era un rispettato dirigente ministeriale e in passato anche attore caratterista (venuto a mancare dopo una lunga malattia nell’aprile del 2016) e la mamma Louis, proveniente dall’Australia, che all’età di 21 anni ha scelto l’Italia come il suo paese di adozione.

Completa gli studi liceali presso il Liceo Scientifico Pio IX di Roma, con 60/60 di voto.

Ha una laurea in Lettere (discipline storiche) conseguita all’Università La Sapienza con 110 e lode, con una tesi presentata in Storia del diritto italiano sul tema della riforma costituzionale in Italia.

Dal 1991 è iscritto all’Ordine dei giornalisti e dal 1997 esercita come professionista a seguito del superamento dell’esame di Stato di iscrizione all’Albo dei giornalisti, la cui votazione gli è valsa il Premio Ilaria Alpi.

La sua passione viscerale per la scrittura lo porta a firmare come articolista e notista per quotidiani perlopiù di estrazione cattolica, come Europa, Avvenire, La Discussione, Il Popolo e anche servizi per la Radio Vaticana.

Inoltre ha pubblicato diversi libri di Mario Adinolfi, debuttando con l’opera letteraria intitolata Guida ragionata ai programmi politici del Polo e dell’Ulivo. Elezioni politiche 21 aprile 1996, edita da Banzi nel 1996. Il pezzo più recente, pubblicato nel 2018 in maniera indipendente attraverso il servizio youcanprint.it, si chiama Storia del terrorismo in Italia. L’oblio delle vittime, il potere dei carnefici.

Parla fluentemente altre lingue, il francese e l’inglese.

In un’intervista al Corriere della Sera di qualche tempo fa, Adinolfi ha raccontato come prima di iniziare ad avere problemi di peso che l’hanno portato a diventare obeso, era amante della corsa ed era solito anche praticare tennis.

Si professa un fervente credente, praticante della religione cattolica.

Mario Adinolfi età, segno zodiacale

Avete qualche idea su quanti anni ha Mario Adinolfi? Ebbene l’età dell’opinionista radiotelevisivo è di 52 anni, fa parte della costellazione zodiacale del Leone.

Mario Adinolfi, Adinolfi
Mario Adinolfi (Fonte: Instagram)

Ha un’altezza notevole che sfiora quasi i due metri. Il leader del Popolo della Famiglia, partito politico fondato dallo stesso giornalista l’11 marzo del 2016 (insieme a Nicola di Matteo e Gianfranco Amato) ha una statura di 192 cm.

Fino alla maggiore età, Adinolfi era tuttavia un ragazzo magro che praticava sport come la corsa. Purtroppo i problemi personali che aveva attraversato all’epoca hanno fatto sì che trovasse rifugio nel cibo, portandolo a mangiare compulsivamente fino ad arrivare a pesare addirittura 175 chili.

Ha riferito che per il suo essere in sovrappeso è spesso oggetto di discriminazione nei suoi confronti, come ad esempio quando in qualità di ospite in una trasmissione di Sky Tg24, è stato deriso da alcuni tecnici che non si erano accorti dei microfoni aperti e avevano espresso commenti del genere: quanto è grosso…non riusciamo ad inquadrarlo tutto.

Mario Adinolfi moglie e figlie

Le persone si chiedono spesso quante volte si è sposato Adinolfi? Il giornalista è convolato in prime nozze con Elena Banzi, quando aveva 20 anni, con cui ha messo al mondo la loro primogenita, Livia. Questa unione è durata dieci anni.

Dopodiché si è unito nel vincolo del Sacro matrimonio con la seconda moglie di Mario Adinolfi, Silvia Pardolesi, con un rito tenutosi a Las Vegas, presso il Cosmopolitan Hotel nel luglio del 2013.

Mario Adinolfi moglie, Mario Adinolfi Silvia Pardolesi, moglie di Adinolfi
Mario Adinolfi e Silvia Pardolesi (Fonte: Instagram)

Spuntano tra le ricerche sul web la domanda in merito a: Quanti figli ha Adinolfi? La prole del giornalista romano è costituita da solo femmine, oltre a Livia, è genitore anche di Clara (che nel maggio del 2023 ha ricevuto il sacramento della Cresima) e di Joanna Benedetta, queste due ultime nate dall’amore con la moglie Silvia.

Carriera

Dopo aver scritto per diverse testate cattoliche come accennato prima, passa alla tv approdando a Rai Uno come autore della trasmissione Settimo Cielo, dal 1995 al 1997 per poi passare al TG1, in qualità di inviato dal 1996 al 2001.

Dal 1999 ricopre la carica di Direttore del mensile specializzato nelle professioni del settore della comunicazione, Mediajob e dal 2015 è anche Direttore della testata online La Croce Quotidiano.

Inoltre fino al 2002 è stato Direttore della Comunicazione dell’istituto per il Commercio Estero.

Per MTV Italia Mario Adinolfi ha condotto il programma Pugni in Tasca, nel biennio 2007-2008, dove ha toccato temi di interesse sociale come la precarietà, le ingiustizie, le discriminazioni, i disagi familiari dei più giovani e la mafia.

Per cinque anni ha presentato su Nessuno Tv (di cui è vicedirettore fino al 2008) e su Radio Città Futura, il contenitore di interviste sotto il nome prima di Contro Adinolfi e poi Finimondo.

Attivo anche in politica, ha fondato il partito Popolo della Famiglia nel 2016 e ha militato in altri come il Partito Popolare Italiano PPI, dal 1994 al 2001 e il PD (il cui Segretario attualmente è Elly Schlein), dal 2007 al 2011.

È stato eletto, nella Circoscrizione XV (Lazio 1), Deputato della Repubblica Italiana nella XVI Legislatura, incarico che ha ricoperto dal 13 giugno del 2012 al 14 marzo del 2013 nelle file del PD.

Instagram

La pagina social di Mario Adinolfi Instagram, reperibile con il nickname @marioadinolfi71, è molto seguita.

Il Presidente del Popolo della Famiglia condivide online con i suoi quasi centomila follower contenuti che fanno riferimenti ai suoi pensieri politici o su argomenti di cui è contrario quali l’aborto e l’ideologia Gender.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA