Skip to Content

Gaetano Castelli chi è lo scenografo di Sanremo che è stato premiato da Amadeus

Gaetano Castelli è l’artista che dà vita al palco del Teatro Ariston da più di vent’anni, dal 1987 fino al 2024 (non ininterrottamente) che rende la scenografia di Sanremo sorprendente e maestosa all’altezza di una delle manifestazioni musicali più importanti dell’Italia.

Facciamo la conoscenza di questo genuino artista del design e dell’allestimento dei palchi televisivi nel nostro appuntamento. Buona lettura!

Gaetano Castelli (Fonte: Instagram)

Gaetano Castelli chi è?

Nella seconda serata del Festival di Sanremo 2024 abbiamo visto salire sul palco Gaetano Castelli per ricevere il premio assegnatogli per la sua lodevole carriera, in cui per ben 22 edizioni ha calcato il celebre Teatro dell’Ariston ma stando dietro le quinte, curando le scenografie dove spettacolo e musica si fondono per dare vita alla kermesse più attesa dell’anno.

Questo è solo uno di altri premi che hanno celebrato il suo talento, ricordiamo quello che ha ricevuto nel 1983, la Rosa d’oro in occasione del Festival internazionale della televisione di Montreux e la Rosa d’argento, due volte, una nel 1978 e l’altra nel 1999.

Biografia

Romano doc, nasce nella capitale italiana il 4 dicembre 1938.

Sin da piccolo viene spinto da una passione sfrenata per le arti visive, l’architettura e il design, che lo portano sulla strada del lavoro di scenografo, dove è attivo da 60 anni.

Ma non solo, ha anche insegnato scenografia presso l’Accademia di belle arti di Roma, dove ha poi ricoperto il ruolo di Direttore.

Età e segno zodiacale

L’età dello scenografo Sanremo è quindi di 85 anni.

Il segno zodiacale della mente creativa dietro i palcoscenici più imponenti come quello del Festival della Canzone Italiana è quello del Sagittario.

Non sono noti né il peso né l’altezza di questo vero artista del dietro le quinte.

Gaetano Castelli moglie e figlia

Sappiamo che l’uomo è sposato da anni con Gail Milissa Grant, di nazionalità statunitense.

Gaetano Castelli e Gail Milissa Grant

Gaetano Castelli e Gail Milissa Grant hanno una figlia, talentuosa e creativa come il padre, di nome Maria Chiara, che ispirata dalla professione di suo padre ha deciso di affiancarlo nel lavoro di realizzare le scenografie per programmi tv e spettacoli teatrali.

Anzi, insieme a sua figlia, ha contribuito alla scenografia delle ultime nove edizioni del Festival di Sanremo, ovvero dal 2015 al 2024.

Carriera

La sua è una carriera lunga sessant’anni, attivo sul campo in qualità di scenografo dal 1964.

Il suo nome è legato indissolubilmente a quello del Festival della canzone italiana nonché di Sanremo Giovani.

È stato l’architetto, pittore e scenografo Gaetano Castelli che ha ideato, dal 1987 al 2024, per ben ventidue edizioni della kermesse, le imponenti scenografie che si sono susseguite nel corso degli anni, naturalmente con qualche pausa lungo il suo percorso per dedicarsi anche ad altri lavori a cui ha preso parte.

Vi siete mai chiesti quante scenografie ha allestito lo scenografo romano? Non solo Sanremo ma anche per celebri programmi televisivi di grande successo, diventati ormai dei veri e propri cult come il varietà di RAIUno Fantastico; Canzonissima, collaborando in diverse occasioni con il regista Antonello Falqui; La sai l’ultima? Nel 1995 il varietà di Canale 5 condotto da Pippo Baudo insieme a Pamela Prati; Stasera pago io sotto la conduzione di Fiorello; il varietà di Raffaella Carrà, Carramba che sorpresa!; il programma del sabato sera di RAI1, Palcoscenico; Studio ‘80, condotto da Christian de Sica e Sarabanda, il gioco musicale a premi condotto prima da Enrico Papi e poi da Teo Mammucari con Belen Rodriguez (ha curato la scenografia dal 2002 al 2004).

Oltre alle sue opere d’arte, è stato responsabile della scenografia di spettacoli come il Festival Musicale albanese Kënga Magjike nel 2022, gli show Moulin Rouge di Parigi e Moulin Rouge Macao.

Altri programmi tv dove l’architetto ha dato sfogo alla sua creatività includono: Buon compleanno Pippo; Viaggio nel sud; Tutti pazzi per la tele; Rockpolitik; Panariello non esiste; Nemicamatissima con la conduzione di Lorella Cuccarini e Heather Parisi; Music; M di Michele Santoro; Morandi uno di noi; Luna park 1979; L’ora della verità; i talk show di Paolo Bonolis e Luca Laurenti Il senso della vita; Il Barone e il servitore; Faccia a faccia; Europa Europa; È stato solo un flirt; E Diela; Drim; I dieci comandamenti; Al Paradise; Il più grande spettacolo dopo il weekend.

Con Amadeus sono finora cinque le edizioni di Sanremo che li hanno visti condividere il palco, il Direttore Artistico davanti alle telecamere e Gaetano Castelli dietro le quinte.

Il grandioso contributo dell’artefice di questa arte – come ha detto Amadeus – nel rendere il palco di un piccolo teatro come quello dell’Ariston un vero capolavoro, viene celebrato nella seconda serata del Festival di Sanremo 2024, un momento emozionante quando viene insignito del Premio alla Carriera Città di Sanremo, dopo che Amadeus ha elogiato il lavoro di Gaetano con belle parole che rimarranno per sempre nella mente dello scenografo: quando la musica incontra un palco così…tutto diventa magico.

Instagram

Lo scenografo e pittore romano è seguito da un discreto pubblico sul profilo di Gaetano Castelli Instagram. È possibile trovare il suo account social sotto il nome utente @gaetano_castelli_.

Sulla sua BIO si legge una breve descrizione della sua attività: Set Designers & Painters.

L’artista condivide i numerosi lavori svolti per rendere il palco di Sanremo spettacolare e anche altri capolavori per spettacoli teatrali e altri programmi TV per cui ha collaborato come Canzonissima, inoltre lo si vede mentre si appresta a dipingere sulla tela.

Tra i post di Gaetano Castelli che è solito pubblicare online, risalta uno in particolare, quello che lo ritrae insieme a Raffaella Carrà e Pippo Baudo, per ricordare la dipartita della soubrette, cantante e conduttrice TV più famosa di tutti tempi, che ha lasciato un segno indelebile nel cuore del pubblico italiano.

Gaetano Castelli, Raffaella Carrà e Pippo Baudo (Fonte: Instagram)

È disponibile anche un sito web ufficiale di Gaetano Castelli, andando a digitare il link www.gaetanocastelli.com, dove si possono vedere le gallerie dei suoi lodevoli lavori.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA