Skip to Content

Mina chi è la Tigre di Cremona, canzoni, album, film, marito, figli, Sanremo, Instagram

Mina è una vera leggenda della musica italiana, artista ineguagliabile che dà lustro al panorama musicale grazie a uno spiccato talento attraverso il quale ha scritto le pagine più importanti del settore dove spicca tuttora per via delle sue canzoni intramontabili.

Una delle donne più famose dello spettacolo, dotata di grande carisma e temperamento, voce unica e inconfondibile, che negli anni ha allietato diverse generazioni con le sue opere più rappresentative come, Se Telefonando e Parole Parole.

Mina (Fonte: Instagram)

Mina chi è?

Nota alle cronache dell’epoca per aver avuto discusse e turbolenti relazioni sentimentali.

La cantante Mina ha lavorato e duettato con interpreti di primo piano, regalando al suo pubblico brani iconici, considerati dei veri e propri cult della musica leggera italiana.

Se siete appassionati del bel canto e dei mitici varietà che andavano in onda negli anni sessanta e settanta, avrete visto sicuramente esibirsi questa grande artista, che da oltre cinquant’anni dà lustro al nostro paese.

Mina è uno dei pilastri della musica leggera e pop italiana, è definita una delle migliori esponenti della storia anche a livello internazionale.

Soprannominata La Tigre di Cremona, si è sempre contraddistinta per una vocalità particolare, un timbro caldo e profondo, unito ad una significativa ampiezza ed estensione, coniugando potenza vocale e duttilità.

Dotata di una grande tecnica ed eclettismo, grazie a queste virtù è riuscita a spaziare con successo tra diversi generi musicali, cantando anche in lingua straniera.

Avete una minima idea di quante copie di dischi ha venduto Mina?

Attiva anche come produttrice discografica, nel corso della sua lunga attività professionale, ha venduto più di 150 milioni di album, divenendo la cantante italiana con più successo discografico.

La grande Tigre di Cremona ha interpretato più di 1500 canzoni, vincendo diversi premi e riconoscimenti, tra i quali, una Targa Tenco e l’onorificenza di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.

Inoltre, ha avuto esperienze anche come attrice, girando diversi film, prevalentemente commedie e musicarelli, genere molto diffuso negli anni sessanta. Tra i più noti, citiamo: Appuntamento a Ischia del 1960; Universo di notte, del 1962 e Per amore… per magia…, diretto da Duccio Tessari nel 1967.

Se volete sapere di più su questa eclettica e mitica cantante di Parole Parole, continuate a leggere il nostro interessante articolo, andremo ad analizzare la vita privata e la strepitosa carriera di questa icona della musica italiana.

Biografia

Mina Anna Maria Mazzini, nome completo della cantante, è nata a Busto Arsizio, il 25 marzo del 1940.

Mina (Fonte: Instagram)

I genitori di Mina erano Giacomo Mazzini e la madre Regina Zoni, originari di Cremona, città dove sono tornati quando l’attrice aveva circa tre anni.

Ha avuto un fratello di nome Alfredo, anch’esso cantante, deceduto a soli ventidue anni in un incidente stradale.

Appassionata di canto già da bambina, ha frequentato l’istituto tecnico commerciale Eugenio Beltrami, a Cremona.

In più, ha preso lezioni di pianoforte ed è stata una brava nuotatrice, gareggiando a livello regionale.

Nell’estate del 1958 sale per la prima volta su di un palco, quello dello storico night La Bussola di Marina di Pietrasanta, in Versilia (in provincia di Lucca).

Età e segno zodiacale

L’età della produttrice discografica e presentatrice Mina, è di 83 anni compiuti e il suo segno zodiacale è quello dell’Ariete.

Sapete quanto è alta La Mina? La sua altezza è di 178 cm.

Inoltre visto che la Tigre di Cremona è sparita da ormai tantissimi anni dalle scene, non si ha certezza su quale sia il suo peso attuale.

Mina marito e figli

Da sempre presenza fissa delle riviste di gossip e cronaca rosa, nel 1962, inizia una relazione con il grande attore teatrale Corrado Pani, che all’epoca era ancora sposato, anche se separato, con l’attrice Renata Monteduro.

Dunque, la storia tra Mina e Corrado Pani scatenò parecchie polemiche, specialmente quando il 18 aprile del 1963, nacque il primogenito di Mina, Massimiliano Pani.

Dopo qualche anno, la coppia si divide e la cantante inizia una nuova relazione con il compositore e arrangiatore Augusto Martelli, durata diversi anni.

Come si chiama il primo marito di Mina?
L’artista della musica leggera è convolata in prime nozze il 25 febbraio del 1970 con il giornalista Virgilio Crocco.

Quanti figli ha Mina la cantante?
Ne ha due, il primogenito di cui vi abbiamo parlato precedentemente e una figlia che è venuta alla luce l’11 novembre del 1971, Benedetta Mazzini.

Purtroppo il matrimonio di Mina e Virgilio Crocco naufraga dopo pochi mesi.

Come si chiama l’attuale marito di Mina?
A seguito di una lunga relazione, il 10 gennaio del 2006, la cantante sposa Eugenio Quaini, cardiochirurgo di Cremona.

La star della musica leggera vive da anni a Lugano, in Svizzera ed è nonna di due nipoti e anche bisnonna.

Carriera

Dopo diversi anni di gavetta, raggiunge la prima volta la vetta delle classifiche nel 1960 con il brano Tintarella di luna.

Ha partecipato due volte alla rassegna canora musicale più importante d’Italia, il Festival di Sanremo 1960, come esordiente a soli 19 anni, con È vero e Non sei felice, classificandosi all’ottavo posto con È vero (cantato in duetto con Teddy Reno) e nella edizione successiva, Sanremo 1961, sulle note di Le mille bolle blu la cantante non venne apprezzata dalla critica, ritrovandosi al quarto posto nella classifica finale per Io amo tu ami, in duetto con Nelly Fioramonti.

Nel corso della sua lunga e interminabile carriera, ha sfornato hit entrate di diritto nella storia della musica italiana, Il cielo in una stanza, scritta da Gino Paoli; la celebre Se telefonando, scritta da Maurizio Costanzo; Grande, grande, grande del 1971 e due anni dopo, E poi.

Tra le canzoni più famose di Mina, di quelle intramontabili, diventate dei veri successi che negli anni settanta hanno raggiunto la prima posizione nelle classifiche, citiamo: Amor mio, scritta nel 1971 dal duo Mogol/Lucio Battisti; Parole parole; L’importante è finire, brano scritto da Cristiano Malgioglio, che all’epoca venne ritenuto scandaloso, tanto da essere censurato dalla Rai per diversi anni.

Altro grande successo, scritto sempre dal paroliere e cantante Cristiano Malgioglio, è Ancora ancora ancora del 1978, anno in cui decide di ritirarsi dalle scene, proseguendo la sua attività lontana dai palcoscenici, registrando gli album di Mina in studio.

Oltre ad essere una interprete fenomenale, si è distinta anche come conduttrice e showgirl, presentando e partecipando a storici programmi Rai tra gli anni sessanta e settanta. Tra i più importanti, possiamo citare Studio Uno; Senza Rete; Canzonissima; Teatro 10 e Milleluci.

In carriera ha pubblicato la bellezza di 116 album, che comprendono quelli in studio, le raccolte, i live e anche una splendida colonna sonora.

D’altronde, ha debuttato al cinema nel musicarello Urlatori alla sbarra, con protagonisti Adriano Celentano e l’attore Lino Banfi, per la regia di Lucio Fulci nel 1960.

Instagram

La Tigre di Cremona è presente sui social network, specialmente sul profilo Mina Instagram, che usa con il nome utente @mina_mazzini_official, dove può contare su più di 200 mila followers.

Mina (Fonte: Instagram)

Sul suo profilo Instagram, la cantante pubblica diverse foto e video tratti dal suo immenso archivio storico.

Gossip Chi, La Redazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA